facebook Immobiliare La Toureng

AGENZIA IMMOBILIARE IN VALLE D'AOSTA

 

Intermediazione

L’Immobiliare La Tour fornisce ai suoi clienti il servizio di intermediazione per la compravendita e la locazione di proprietà immobiliari ad uso abitativo, turistico, commerciale, artigianale, industriale, terreni ed aree edificabili.

intermediazioneIl servizio fornito ai venditori comprende la valutazione dell’immobile e delle sue potenzialità di vendita/locazione,  e la ricerca degli acquirenti tramite le attività di Agenzia, con gestione dei portafogli immobili e richieste mediante uno specifico programma informatico professionale, inserzioni pubblicitarie sul web, sia sul sito aziendale www.immobiliarelatour.net (ca. 650.000 pagine visitate nel 2011) che su diversi portali immobiliari italiani ed esteri (solo per alcune tipologie di immobili), oltre che su stampa a livello locale e nazionale.
Per le compravendite il servizio comprende inoltre la completa definizione burocratica della pratica, con l’effettuazione delle visure ipotecarie e catastali anteriormente alla conclusione del contratto preliminare, l’accertamento della conformità catastale, l’eventuale verifica della conformità urbanistica con l’ausilio di un tecnico (per i casi più complessi), la registrazione del preliminare e l’assistenza sino alla firma dell’atto notarile di compravendita.

Per le locazioni il servizio include, oltre alle stesse promozioni previste per la compravendita, la scelta dell’idoneo tipo di contratto, la sua predisposizione, e la prima registrazione telematica dello stesso.

Cenni sull'attività di mediazione immobiliare in Italia

La normativa italiana sulla mediazione, disciplinata dagli articoli 1754 - 1769 del Codice Civile, prevede che il mediatore che abbia adempiuto correttamente alla sua missione venga retribuito da entrambi i contraenti mediante il pagamento di una provvigione.
La mediazione si definisce “tipica” ove attuata secondo quanto originariamente indicato nel Codice Civile mentre nella accezione più attuale viene detta “atipica” poiché con l’utilizzo sempre più frequente di moduli e formulari (che sono indispensabili per definire in modo chiaro ed esplicito i rapporti tra utenti e mediatore e devono essere depositati presso le Camere di Commercio della provincia presso la quale ha sede il mediatore), si è giunti alla definizione di reciproche obbligazioni tra mediatore ed utenti che nella normativa originaria non erano state previste.
Le organizzazioni sindacali più rappresentative della categoria pubblicano ciascuna un proprio “codice deontologico” che, data l’importante funzione sociale del mediatore immobiliare, indica l’etica corretta alla quale tutti gli operatori del settore dovrebbero attenersi nei loro rapporti con l’utenza e con i colleghi. Purtroppo in Italia non vi è attualmente una normativa che imponga ai mediatori immobiliari il rispetto di tali codici deontologici e questo sostanziale capitolo resta in massima parte affidato alla sensibilità personale dei singoli operatori.

I soggetti che esercitano abusivamente (senza essere regolarmente abilitati ed iscritti negli appositi registri tenuti dalle CCIAA) l’attività di mediazione sono attualmente punibili con sanzioni amministrative sino a 15.000 Euro, e con sanzioni penali in caso di reiterata attività.

< torna alla pagina servizi


 
associato Fiaip Immobiliare La Tour di Nale Roberto & C. S.n.c.
P.IVA 00658740071